Pole Position e Secondo Posto Finale per Kikko Galbiati nel GT Sprint al Mugello

Riparte dal Mugello la caccia di Kikko Galbiati alla vetta del GT Sprint
3 Ottobre 2020
Kikko Galbiati punta in alto nel tempio della velocità
17 Ottobre 2020

Pole Position e Secondo Posto Finale per Kikko Galbiati nel GT Sprint al Mugello

Scarperia, 05-10-2020 / Comunicato 16/2020  

Il giovane portacolori del team Imperiale Racing autore di un’ottima prestazione nel secondo appuntamento stagionale della serie tricolore

In un fine settimana caratterizzato da condizioni meteo a dir poco variabili, Kikko Galbiati si è confermato tra i grandi protagonisti del Campionato Italiano Gran Turismo. Il veloce portacolori del team Imperiale Racing esce dalla trasferta del Mugello con un ricco bottino di punti, grazie al secondo posto di gara-2 che è andato a sommarsi con il quinto ottenuto al termine della prima manche. Per la scuderia modenese ed il suo equipaggio, composto dallo stesso Galbiati e da Giovanni Venturini, il bilancio del week-end è quindi da ritenersi ampiamente positivo, grazie anche alla splendida pole position ottenuta nella Q2 dal pilota bresciano.
La seconda prova stagionale del GT Sprint ha evidenziato sin dalle prove libere un aspro duello al vertice, con diversi equipaggi in grado di potersi alternare nelle posizioni di testa della classifica assoluta. Tra di essi anche quello composto da Galbiati e Venturini, decisi a volersi riscattare dopo la penalità post-gara subita in occasione del primo round a Misano, che gli era costata il successo ottenuto nella seconda manche.
Le qualifiche hanno quindi fatto registrare il primo, decisivo confronto con il cronometro: a svettare nella seconda sessione è stato uno straordinario Kikko Galbiati, il quale ha stampato una perentoria pole position con il crono di 2:11.347, rifilando oltre mezzo secondo alla concorrenza. Un risultato in grado di assumere una valenza ancora maggiore considerando le difficili condizioni atmosferiche, vista la pioggia abbattutasi nel corso della sessione sul circuito del Mugello.
Carico e fiducioso grazie al positivo risultato ottenuto, l’equipaggio del team Imperiale Racing è partito in gara-1 con l’obiettivo di inserirsi rapidamente nel gruppo di testa, con Venturini che ha preso il via dalla nona posizione. Subito la Huracàn #32 è riuscita a riportarsi nelle prime posizioni, nonostante una sosta extra causata dalla perdita di pressione ad uno pneumatico. Galbiati è quindi salito in vettura per affrontare il secondo stint di gara con gomme slick, in una condizione di asfalto capace di tradire molti piloti a causa della presenza di alcune chiazze di umido. Il giovane bresciano si è reso autore di una prova solida e priva di sbavature, grazie alla quale è riuscito a cogliere un grintoso quinto posto finale sotto la bandiera a scacchi.
La seconda manche è partita con una pista quasi completamente asciutta, dopo la pioggia caduta nel corso della mattinata. Scattato dalla pole position, Galbiati ha conservato autorevolmente la leadership della corsa, nonostante la pressione della Mercedes di Spinelli e dell’Audi di Drudi alle sue spalle. Le fasi di doppiaggio non hanno però portato fortuna al pilota bresciano, il quale è stato costretto a rallentare in più occasioni dovendo infine cedere la testa della gara. Rientrato ai box per il cambio pilota con la vettura in seconda posizione, Galbiati ha quindi osservato il proprio compagno di squadra Venturini dai box nella parte conclusiva, con la bandiera a scacchi che ha sancito la conquista di una splendida piazza d’onore sul podio.

Kikko Galbiati (pilota Imperiale Racing): “E’ stato un week-end positivo, iniziato in salita ma dove le cose sono andate progressivamente meglio. Realizzare la pole position è stato molto importante per tutto il team, nonostante le condizioni dell’asfalto fossero tutt’altro che semplici. In gara-1 siamo stati penalizzati da una sosta di troppo che ci ha impedito di poter puntare al podio, mentre nella seconda manche tutto stava andando per il verso giusto, se non fosse stato per qualche situazione che ci ha rallentato nelle fasi di doppiaggio. Torniamo a casa comunque con un buon bottino, pronti per continuare a lottare anche nelle prossime due gare. Desidero ringraziare il team e la mia famiglia: è stato molto bello poter festeggiare il mio compleanno nel paddock, avrei voluto ricompensarli con una vittoria…ma le corse sono fatte anche così. Un ringraziamento speciale anche a tutti i miei sponsor e ai tifosi che mi hanno seguito da casa con enorme affetto!”
Il prossimo appuntamento del Campionato Italiano GT Sprint andrà in scena a Monza nel week-end del 16-18 Ottobre.
Per ulteriori informazioni è possibile seguire i canali Social (Facebook e Instagram) di Kikko Galbiati, mentre è disponibile anche il sito web www.kikkogalbiati.it.

Ufficio stampa di K32 Racing S.r.l. – Live GP Communication