Una foratura manda in fumo i sogni di titolo europeo per Kikko Galbiati

Kikko Galbiati pronto per la grande sfida finale di Jerez
24 Ottobre 2019

Una foratura manda in fumo i sogni di titolo europeo per Kikko Galbiati

Nel round finale di Jerez il pilota del team Imperiale Racing si laurea vice-campione del Lamborghini Super Trofeo Europa.

Jerez de la Frontera (Spagna) – Solo la sfortuna è riuscita a fermare Kikko Galbiati, giunto ad un passo dalla conquista del titolo di campione europeo nel Lamborghini Super Trofeo. In occasione del round finale della stagione, andato in scena sul circuito spagnolo di Jerez, il portacolori del team Imperiale Racing è stato infatti rallentato da una foratura nel corso di gara-2, quando si trovava davanti ai diretti rivali nella corsa al campionato.

Un epilogo che lascia un grande amaro in bocca, ma che comunque non può cancellare la splendida annata del giovane pilota lombardo, capace di aggiudicarsi nel corso della stagione ben quattro gare in coppia con l’esperto compagno di squadra Vito Postiglione. Un ruolino di marcia che aveva consentito al duo di presentarsi all’appuntamento in terra andalusa con elevate ambizioni, trovandosi distanti in classifica di sole cinque lunghezze dalla coppia Afanasiev-Kroes.

Purtroppo però tutti i sogni di gloria sono svaniti improvvisamente nel corso dello stint di gara che vedeva lo stesso Kikko impegnato in pista nella seconda manche, mentre stava gestendo abilmente la quinta posizione precedendo proprio la vettura dei diretti rivali nella corsa al titolo. Un guaio che ha costretto Galbiati a percorrere metà giro con la gomma posteriore sinistra dechappata, prima di poter rientrare ai box e cedere il volante della vettura a Postiglione.

A nulla è quindi valso il bel quarto posto conquistato con grinta al termine di gara-1, quando l’equipaggio del team Imperiale Racing era riuscito a rosicchiare altri punti preziosi in classifica nei confronti dei rivali, rendendo la sfida apertissima in vista di gara-2. Una prova che, invece, ha regalato soltanto la magra consolazione del titolo di vice-campione europeo.

Kikko Galbiati: “Davvero un peccato. E’ stata una sfida tiratissima, ce la stavamo giocando molto bene e avremmo avuto grandi chance di conquistare il titolo se non fosse stato per quella gomma. Purtroppo le corse sono così, anche se rimane il grande amaro in bocca per un sogno che abbiamo accarezzato a lungo. Devo comunque ringraziare tutti coloro che mi sono stati al fianco in questa stagione davvero ricca di soddisfazioni: la mia famiglia, il team Imperiale Racing, i miei sponsor e tutti gli amici che mi hanno mostrato un calore incredibile. Da domani penseremo a giocarci le nostre chance nelle Finali Mondiali, cercando di riscattare questa giornata sfortunata”.

La sfida per la World Final inizierà Sabato 26 Ottobre con warm-up, qualifiche e gara-1 (la quale scatterà alle 17), mentre Domenica la seconda manche a partire dalle 15 incoronerà i nuovi campioni mondiali della categoria.

Sarà possibile seguire le gare in diretta streaming sul canale YouTube, sulla pagina Facebook e sul sito ufficiale del campionato. Per ulteriori informazioni è possibile seguire i canali Social (Facebook e Instagram) di Kikko Galbiati, mentre è disponibile anche il sito web www.kikkogalbiati.it.

Ufficio stampa Kikko Galbiati – K32 Racing